ALLOGGI A TARIFFA AGEVOLATA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO - DSU

A sostegno del Diritto allo Studio, il Politecnico di Milano mette a disposizione nelle sue residenze posti alloggio a condizioni agevolate, assegnati ogni anno tramite il bando di concorso regionale per il Diritto allo Studio, pubblicato entro il mese di giugno.

 

Il Politecnico di Milano offre agli studenti fuori sede 991 posti alloggio presso le residenze di Milano, Lecco e Como: i posti sono disponibili in camere singole o doppie (come dettagliato nella seguente tabella).

RESIDENZACITTÀTIPOLOGIA posto alloggio
Residenze convenzionate con il PolitecnicoMilanoIn Camera doppia
GalileiMilanoIn Camera singola (con bagno condiviso)
ParetoMilanoIn Camera singola (con bagno condiviso) e in camera doppia
NewtonMilanoIn Camera doppia
EinsteinMilanoIn Camera singola (con bagno condiviso)
LoosLeccoIn Camera doppia
La PresentazioneComoIn Camera doppia

Come richiedere un alloggio

I posti vengono assegnati tramite bando di concorso  agli studenti con determinati requisiti di merito e reddito. Le informazioni dettagliate (requisiti, procedure, scadenze dei termini ecc.) sono consultabili sul bando di concorso pubblicato sul sito di Ateneo del Politecnico di Milano. Agli studenti che risultano beneficiari nella graduatoria definitiva, viene assegnato un posto alloggio alla tariffa agevolata stabilita annualmente dalla Regione Lombardia. Esaurita la graduatoria eventuali posti ancora disponibili, sono acquistabili a tariffa intera.

 

Requisiti e norme
I requisiti di reddito e di merito sono stabiliti annualmente dal bando di concorso. I requisiti minimi per candidarsi all’assegnazione di un posto alloggio a tariffa agevolata sono:

   – essere iscritti regolarmente (o avere intenzione di iscriversi) all’anno accademico oggetto del bando;

   – aver compiuto o compiere il diciottesimo anno di età alla data di ingresso in residenza; in caso contrario lo studente dovrà essere accompagnato da un genitore o da un tutore legale. Lo studente dovrà inoltre esibire la liberatoria per minorenni sottoscritta dai genitori e le relative fotocopie dei documenti di identità;

   – non avere pendenze economiche nei confronti del Politecnico;

   – essere residente in un comune non appartenente all’area urbana della città dove ha sede il corso di studi (allegato 1 del Bando DSU), ed impiegare più di 90 minuti per raggiungere, con i mezzi pubblici, la sede del corso di studi partendo dal luogo di residenza.

Domanda e Graduatorie 

La domanda per l’assegnazione di un posto alloggio si effettua on-line accedendo con le proprie credenziali di Ateneo; se non se ne è in possesso, occorre registrarsi preliminarmente sul portale dei servizi online di ateneo.

Al momento dell’iscrizione, gli studenti interessati a richiedere un posto alloggio devono selezionare esclusivamente uno dei tre Poli Territoriali dell’università: Milano, Lecco o Como. Per ogni Polo viene stilata una graduatoria separata. Per il Polo di Milano, è possibile esprimere più preferenze, selezionando le residenze in ordine di priorità. La preferenza espressa non è vincolante in fase di assegnazione.

NOTA BENE – Per esser considerato ‘Fuori sede’ lo studente deve prendere alloggio presso il Polo Territoriale nel quale sono erogate le lezioni del suo corso di studio.

Assegnazioni, Tariffe e Conferme
Gli studenti che nella graduatoria definitiva risulteranno “Beneficiari” avranno diritto ad un posto alloggio a tariffa agevolata, il cui importo verrà trattenuto dalla borsa di studio. L’importo della tariffa agevolata è indipendente dalla tipologia di alloggio assegnato (che sia questo in camera singola o in camera doppia), ed è stabilito annualmente dalla Regione Lombardia che indica tale importo nell’Integrazione al Bando DSU.

Gli studenti “Beneficiari” avranno 48 ore per accettare l’alloggio proposto, la mancata accettazione entro il termine previsto equivale a rifiuto.

Gli studenti beneficiari di un posto alloggio devono:

   – versare al Politecnico di Milano la somma di € 500 a titolo di deposito cauzionale;

   – accettare per presa visione il Regolamento delle Residenze Universitarie attualmente in vigore.

Lo studente dovrà prendere possesso del posto alloggio assegnato entro 30 giorni dall’accettazione. In caso contrario sarà considerato rinunciatario, fermo restando il diritto di Housing & Dining Unit di effettuare per intero la trattenuta sulla borsa di studio. Gli studenti beneficiari di alloggio a tariffa agevolata che risultassero “non idonei” nella graduatoria della borsa di studio potranno rimanere presso la residenza assegnata, ma sarà loro applicata la tariffa intera a partire dalla data di assegnazione del posto alloggio.

L’assegnazione dell’alloggio a tariffa agevolata non si rinnova automaticamente per l’anno accademico successivo: per usufruire del beneficio è necessario presentare nuovamente la domanda, con le modalità e nei termini indicati nel nuovo Bando del DSU.

 

La guida all’accettazione completa è disponibile qui.

Per info: clicca qui

This site is registered on wpml.org as a development site.